sabato 25 aprile 2009

Logging in Second Life

Logging in…..

 

Oddio, l’avventura è iniziata… chissà come è questo posto davvero.

Si lo so, me lo hanno raccontato in tanti, ho visto un mucchio di foto ma.. viverla sulla mia pelle o meglio sui miei pixel è tutto un altro discorso ahahaha

Comunque sono stata brava, ho scaricato il programma nella pagina di download del sito di Second Life, mi sono iscritta, ho confermato la mia iscrizione cliccando sul link ricevuto nella posta ed ora mi trovo qui, impalata con gli occhi sbarrati fissi sullo schermo iniziale..

Spingo o non spingo il bottone login? Prendo o non prendo la pillola rossa? Sembro proprio Neo di Matrix, ma l’attrazione è forte.

Clicco. Lo schermo è nero. Appare la scritta logging in. Sto entrando nel metaverso.

Mi ritrovo catapultata su un isola, al centro di una piazza, distinguo poco, mi vedo come una nuvola.


Ecco qui l’isola vista dall’alto.

Pian piano riesco a guardarmi intorno. Scorgo molti pannelli ed altri avatar che come me stanno nascendo proprio ora.

Comincio a prendere confidenza con il programma, un po’ d’inglese lo mastico e inizio così a pasticciare fra i vari menu’..


La prima cosa che voglio fare è muovermi via dalla folla in modo da esplorare con calma quello che mi circonda.

Nel menu’ EDIT alla voce PREFERENCES scorgo il pannello grafica e, siccome vedo che vado un pochino a rilento, abbasso un pochino il livello (se doveste avere problemi anche abbassando la grafica, provate ad aggiornare i drivers della scheda grafica del pc, si fa in pochi minuti sul sito del produttore della vostra scheda).

Alla fine riesco a trovare nei menù, esattamente nel menù VIEW, due voci interessanti,  visto che mi stufo subito a muovermi in Second Life pigiando i tasti della tastiera…

Apro il menù view e clicco su MOVEMENT CONTROL e poi di nuovo, sulla voce CAMERA CONTROLS.  Ecco che compaiono due finestrelle sullo schermo.

Wow.. con quella che vedete in basso mi muovo puntando il mouse sulle varie frecce.

Con l’altra sopra invece avvicino e allontano la visuale, in modo da poter vedere cose lontane anche stando ferma… che meraviglia!

C’è anche il tasto FLY in basso sullo schermo a sinistra nella barra. Lo pigio e… volo! Mi libro nell’aria e con le frecce mi sposto da una parte all’altra dell’isola..

Clicco qua e là sui pannelli o leggo le informazioni scritte su di loro. Mi sa tanto che qui è come essere ritornati a scuola. Devo proprio imparare dall’inizio ahahaha Beh tutto sommato non mi spaventa la cosa, dato che già i movimenti base li faccio, volo pure, e riesco a zoomare con la telecamera. Anzi, il fatto di imparare qualcosa, in più mi stuzzica a ritornare nel mondo virtuale: non sarà mica tutto qui no?

 Intanto ho trovato un posto dove posso prendere cose gratis che mi serviranno anche per cambiare il mio aspetto.  E’ un piccolo spazio per i FREEBIES (cose gratuite)  Le cose che prendo spariscono subito .. Boh, ma dove sono andate a finire? Ah ecco, ho trovato! In basso a destra c’è un altro pulsante: INVENTORY, inventario… Lo apro e vedo che nella finestra in alto c’è RECENT ITEMS, oggetti più recenti, dove tutto quello che ho preso nel pannello dei FREEBIES è conservato… Sono contenta, in questo modo so che quello che si può prendere in giro o acquistare, lo posso ritrovare nella mia “bisaccia” ogni volta che rientro inworld.


Beh per oggi devo chiudere, ma intanto cerco di capire come uscire da questa isola per esplorare il resto di Second Life.

Sparsi in giro per l’isola ci sono questi pannelli EXIT .. ma non so come usarli..

AH! Ho capito! Ci clicco sopra e mi arriva una busta blu in alto a sinistra dello schermo.

 

Viene proprio dalla Linden Lab, quindi mi fido e schiaccio KEEP (prendi).

 






Subito dopo mi appare una nuova finestra (mi ci abituerò spero!), e felicissima schiaccio TELEPORT, sentendomi come il capitano KIRK nell’Enterprise… teletrasportoooooooo

Dove sono finita ora? Il resto alla prossima puntata…



Posta un commento

Recent Readers List