mercoledì 27 febbraio 2013

Intervista su WHOHUB

Leggi la mia intervista su Whohub








Intervista a:

Biancaluce Robbiani [biancalucerobbiani]



INTERNET



Qual è la tua specialità nel mondo interattivo?
webmastering, traduzioni, translations, conferences, convegni, SEO, social networks e loro massimo sfruttamento, ricerche, medicina
Dove possiamo vedere qualcosa del tuo lavoro on-line?
Che tipo di progetti sviluppi?
Recentemente, siti web e connessione tra presenza in rete e social network, senza dimenticare che i blogger parlino dei clienti. Word of mouth o meglio consiglio di visita di un amico (word of pen or illustration) ha il suo peso nel SEO.
Qual è stato il tuo primo lavoro nel mondo interattivo?
Creazione ed insegnamento uso interfaccia Second LIfe, traduzione del client in Italiano, Gold solution provider per la Linden Lab.
Qual è il tuo background a livello professionale? Che facevi prima?
Marketing, informazione medica, arte digitale, vendita, che mi aiutano a sviluppare il progetto di base per un nuovo sito, 
secondo le esigenze del cliente e delle attese del pubblico.
Con che tecnologie lavori solitamente?
Photoshop, html5, moduli di connessione tra sito e utenza e sito e social network.
Cose importanti che hai imparato sul disegno d'interfaccia.
Accessibilità e facilitazione dell'utente, possibilità di offrire una consolle per aggiornare il sito che non sia di difficile comprensione per il cliente.
Lavori autonomamente o in equipe? Com'è la tua equipe?
Autonomamente.
Va molto il disegnatore-programmatore, 
si può essere bravi in entrambe le cose?
Si, ma oramai programmare da zero un sito è inutile, a causa degli ottimi prodotti per webmaster in circolazione. 
I programmatori servono solo per programmazione speciale dedicata come ad esempio adattamento di prodotti gestionali.
Qual è il segreto per mantenere le aspettative del cliente sotto controllo, in uno sviluppo interattivo?
Mai perdere il contatto con il cliente e tenerlo sempre aggiornato. Non partecipare alla corsa al rialzo dei prezzi che non paga alla fine.
Qual è stato il tuo primo computer e qual è l'attuale?
386 all'inizio

Quadcore ora
Il passa parola on-line, non è la stessa cosa che bocca-orecchie tradizionali?
No assolutamente, perchè online si può sempre trovar traccia di cosa ci è stato detto anche molto tempo addietro. 
Internet è un grande archivio che si ingrandisce costantemente. 
Qualità che altri media non possiedono.
Il potere ha paura di internet?
Può darsi, come tutti del resto, nel momento che si violino le regole della netiquette anche quando si parla di politica. 
Ma sta a chi scrive essere intelligente da farsi capire ed ascoltare, senza rimanere una voce nel vento. 
Per ora tra gli utenti ci sono tanti urlatori e chi li governa, in Italia, negli ultimi 20 anni non ha saputo stare al passo con la rivoluzione tecnologica. 
Solo ora se ne vede uso negli uffici ed è aumentata la presenza dei singoli politici e di alcuni siti ministeriali, o agevolazioni espletamento pratiche. 
Mi auguro che si capisca anche l'importanza del minor impatto ambientale, mediante la dematerializzazione cartacea e il minor costo degli spostamenti inquinanti per conferenze nelle imprese/Stato.
Credi che il divario digitale sia un problema sociale? 
Che faresti per accelerare l'alfabetizzazione digitale?
Incentivi rottamazione ed incentivi acquisto computers (non tablets o ipad o telefonini, che non sono potenti quanto un computer vero). 

Lezioni scolastiche con insegnamento dei pericoli che si possono trovare 
in rete già dalla scuola elementare, uniti alla lingua inglese. 

Far capire come funziona un computer dalla base e i programmi principali. 


Non fare lezioni di programmazione a meno che non si sia in scuole specializzate. 

La programmazione all'utente medio non serve. 

Alfabetizzare coloro che sono oltre i 50 ove richiesto, soprattutto i pensionati, 
per svolgere pratiche comodamente da casa propria.
Che stavi facendo nel marzo del 2000, 
nel momento massimo della bolla dotcom?
Lavoravo in una genzia di pubblicità e poi nelle pubbliche relazioni.
Qual è, attualmente, la tendenza più rilevante nel mondo interattivo?
La presenza individuale o d'impresa nei social network. 
I MMORPG o giochi multiplayer online, che potrebbero essere sfruttati per raggiungere un certo target. 
I motori di ricerca e la lettura sui nuovi dispositivi per Ebook.
Cos'è per te la cosa più interessante del fenomeno web 2.0?
Interazione a distanza, interazione tridimensionale, mashup, e contemporaneamente la regressione della carta stampata sia negli uffici che nella stampa, la regressione delle ore passate "passivamente" davanti alla tv.
Altro fenomeno interessante è il "cloud".
Cosa faresti per eliminare lo spam in internet?
Insegnare ad alzare le difese dell'utente medio (Controllo email, siti web e link inaffidabili) oltre alla cancellazione dei primi database di posta elettronica che sono stati rivenduti a terzi per pubblicità non richiesta. 
Uso intelligente dei cookies quando si visita internet e pulizia delle varie cache.
La banda larga smetterà un giorno di essere una limitazione?
Magari, se finisse di scontrarsi con i grandi monopoli parastatali.
Come si guadagna soldi in internet?
Come webmaster con più clienti, chiedendo il giusto, 
più che con 1 solo chiedendo tanto. 
Per le imprese invece serve una buona ottimizzazione sui motori di ricerca.






Chiedi un opinione su qualche argomento:



Posta un commento

Recent Readers List